A proposito delle Licenze

Creative Commons has updated its Master Terms of Service and Master Privacy Policy, effective November 7, 2017. Before continuing on our websites or using our services, please review.

Cosa fanno le nostre licenze

Le licenze di Creative Commons sul diritto d'autore e gli strumenti creano un equilibrio all'interno del tradizionale ambiente dei "Tutti i diritti riservati" che le leggi sul copyright creano. I nostri strumenti danno a chiunque dai creatori individuali alle grandi compagnie ed istituzioni un semplice, standardizzato modo di garantirne il rispetto dei permessi sul diritto d'autore ai loro lavori creativi. La combinazione dei nostri strumenti ed i nostri utenti è un vasto ed in crescita bene comune digitale, un pozzo di contenuti che possono essere copiati, distribuiti, modificati, miscelati, ed usati come base di partenza, tutto entro i limiti della legge sul copyright.

Progettazione della licenza e suoi fondamenti

Tutte le licenze Creative Commons hanno importanti caratteristiche in comune. Ogni licenza aiuta i creatori — li chiamiamo licenziatari se se usano i nostri strumenti — detengono i diritti d'autore mentre permettono a terzi di copiare, distribuire e compiere alcuni usi delle loro opere — perlomeno non commercialmente. Ogni licenza Creative Commons assicura inoltre ai licenziatari di ricevere i crediti che meritano per il loro lavoro. Ogni licenza Creative Commons è effettiva in tutto il mondo e permane ed è applicabile fino a che il diritto d'autore esiste (perché sono costituite sul diritto d'autore). Queste caratteristiche comuni servono come una linea di base, in cima alla quale i licenziatari possono scegliere di garantire permessi addizionali quando decidono come vogliono che le loro opere vengano usate.

Un licenziatario Creative Commons risponde a poche semplici domande mentre sceglie la licenza — prima, voglio concedere l'uso commerciale o no, e quindi seconda, voglio permettere opere derivative o meno? Se un licenziatario decide di approvare opere derivative, può anche scegliere di richiedere che chiunque usi l'opera — li chiamiamo licenzianti — di mettere la nuova opera disponibile sottoposta agli stessi termini di licenza. Chiamiamo quest'idea "ShareAlike" ed è uno dei meccanismi che (se scelto) aiuta i beni comuni digitali a crescere nel tempo. ShareAlike è ispirato dalla GNU GPL, usata da molti software gratuiti e progetti open source.

Le nostre licenze non intaccano le libertà che la legge garantisce agli utenti di opere creative altrimenti protette dal copyright, come delle eccezioni e limitazioni della legge sui diritti d'autore come il commercio legittimo. La licenza Creative Commons richiede ai licenziatari l'autorizzazione a fare uno qualsiasi dell'opera che la legge riserva esclusivamente al licenziatario e che la licenza non ammette esplicitamente. I licenziati devono dar credito al licenziatario, mantenere le informazioni di copyright su tutte le copie dell'opera, ed il link alla licenza dalle copie dell'opera. I licenziati non possono utilizzare misure tecnologiche per limitare l'accesso all'opera da parte di terzi.

Prova il semplice strumento per scegliere la licenza.

Tre "Livelli" di Licenze

Processabile Automaticamente

Comprensibile agli Esseri Umani

Ma dato che molti creatori, educatori e scienziati non sono infatti avvocati, facciamo anche le licenze disponibili in un formato che le persone normali possono leggere — l'Atto Commons (anche conosciuto come la versione "umana leggibile" della licenza). L'Atto Commons è un utile riferimento per licenziatari e licenziati, riassumendo ed esprimendo alcuni dei più importanti termini e condizioni. Pensa dell'Atto Commons come un'interfaccia user-friendly del Codice Legale, anche se l'Atto in sé non è una licenza, ed i suoi contenuti sono sono parte del Codice Legale stesso.

L'ultimo livello dello schema della licenza riconosce che il software, dai motori di ricerca alla produttività d'ufficio all'editing musicale, gioca un ruolo enorme nella creazione, copia, scoperta e distribuzione delle opere.Al fine di rendere facile al web di sapere quando un'opera è disponibile sotto licenza Creative Commons, forniamo una versione "leggibile dalla macchina" della licenza — un riassunto delle libertà chiave e degli obblighi scritti in un formato che i sistemi software, motori di ricerca, ed altri tipi di tecnologia possono capire. Abbiamo sviluppato un modo standardizzato di descrivere licenze che i software possono comprendere chiamato CC Rights Expression Language (CC REL) per realizzarlo.

La ricerca di contenuto aperto è una funzione importante consentito dal nostro approccio. Puoi usare Google per cercare contenuti Creative Commons, cercare delle immagini su Flickr, album su Jamendo, e files multimediali in genere su SpinXpress. La Wikimedia Commons, il repository multimediale di Wikipedia, è un utilizzatore fondamentale anche delle nostre licenze.

Presi insieme, questi tre livelli di licenze assicurano che lo spettro di diritti non è soltanto un concetto legale. È qualcosa che i creatori delle opere possono capire, i loro utilizzatori possono capire, ed anche il Web stesso può capire.

Le licenze

Attribuzione
CC BY

Questa licenza permette a terzi di distribuire, modificare, ottimizzare ed utilizzare la tua opera come base, anche commercialmente, fino a che ti diano il credito per la creazione originale. Questa è la più accomodante delle licenze offerte. É raccomandata per la diffusione e l'uso massimo di materiali coperti da licenza.

Vedi la sintesi della licenza | Vedi il testo legale

Attribuzione - Condividi allo stesso modo
CC BY-SA

Questa licenza permette a terzi di modificare, ottimizzare ed utilizzare la tua opera come base, anche commercialmente, fino a che ti diano il credito per la creazione originale e autorizza le loro nuove creazioni con i medesimi termini. Questa licenza è spesso comparata con le licenze usate dai software opensource e gratuite "copyleft". Tutte le opere basate sulla tua porteranno la stessa licenza, quindi tutte le derivate permetteranno anche un uso commerciale. Questa è la licenza usata da Wikipedia, ed è consigliata per materiali che potrebbero beneficiare dell'incorporazione di contenuti da progetti come Wikipedia e similari.

Vedi la sintesi della licenza | Vedi il testo legale

Attribuzione - Non opere derivate
CC BY-ND

Questa licenza permette la ridistribuzione, commerciale e non, fintanto che viene trasmessa intera ed invariata, dandoti credito.

Vedi la sintesi della licenza | Vedi il testo legale

Attribuzione - Non commerciale
CC BY-NC

Questa licenza permette a terzi di modificare, ottimizzare ed utilizzare la tua opera come base per altre non commerciali, e benché le loro nuove opere dovranno accreditarti ed essere non commerciali, non devono licenziare le loro opere derivative con i medesimi termini.

Vedi la sintesi della licenza | Vedi il testo legale

Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo
CC BY-NC-SA

Questa licenza permette a terzi di modificare, redistribuire, ottimizzare ed utilizzare la tua opera come base non commerciale, fino a che ti diano il credito e licenzino le loro nuove creazioni mediante i medesimi termini.

Vedi la sintesi della licenza | Vedi il testo legale

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate
CC BY-NC-ND

Questa licenza è la più restrittiva delle nostre sei licenze principali, permettendo a terzi soltanto di scaricare le tue opere e condividerle ad altri fino a che ti diano il giusto credito, ma non possono cambiarle in nessun modo od utilizzarle commercialmente.

Vedi la sintesi della licenza | Vedi il testo legale

Forniamo anche strumenti che operano nello spazio “tutti i diritti garantiti” del publico dominio. Il nostro strumento CC0 consente al licenziante di rinunciare a tutti i diritti e inserire un'opera nel pubblico dominio, e il nostro Marchio di Pubblico Dominio consente ad ogni utente del web di “contrassegnare” un opera come facente parte del pubblico dominio.